sabato 10 ottobre 2009

Sabato: pasta fresca?

E' passata quasi una settimana dal mio ultimo post...sono stata davvero molto indaffarata in questo periodo con le lezioni che sono ricominciate ed un sacco di cose da studiare!! 
Ho pochissimo tempo per mettermi ai fornelli anche se vorrei tanto farlo. 
Poi anche l'immancabile ed ormai quotidiana passeggiata tra i vari foodblog aumenta ancora di più la mia voglia di provare e sperimentare...aiutatemi a moltiplicare le ore della giornata!

Questa mattina avevo voglia di provare qualcosa di diverso dal solto dolce e mi sono buttata nell'impresa "orecchiette"!! 
Un'occhiata veloce al sito di gennarino e mi sono messa sotto!
Per essere la prima volta sono abbastanza soddisfatta: le prime erano un po' bruttine ma verso la fine alcune erano abbastanza decenti da assomigliare vagamente alle orecchiette. La ricetta è semplicissima e le ho condite con delle zucchine saltate in padella con un po' di cipolla ed un filo d'olio; più l'immancabile spolverata di parmigiano!


Orecchiette pugliesi



Ingredienti:
350 gr di semola rimacinata di grano duro
acqua tiepida q.b.
un pizzico di sale


Procedimento:
Sulla spianatoia fare una fontana con la semola ed il pizzico di sale e versarvi tanta acqua tiepida quanto basta ad ottenere un impasto abbastanza duro ma elastico allo stesso tempo. Lavorarlo per una decina di minuti poi farlo riposare per una mezz'ora coperto da un canovaccio umido.
Trascorsa la mezz'ora prendere un pezzetto di pasta e filarlo fino a formare un lungo serpentello. Tagliare il serpentello a dadini piccoli e cominciare a formare le orecchiette. Prendere un coltello a punta arrotondata e trascinare sulla spianatoria il pezzettino di pasta. Appoggiare il pezzettino  di pasta così allungato sulla punta del pollice ,sempre aiutandosi con il coltello, e rovesciare la pasta all'indietro cercando di ricoprire la punta del pollice con la pasta. Una volta fatte le orecchiette spolverarle con della semola di grano duro e lasciarle asciugare qualche ora. Cuocerle in abbondante acqua salata controllando la cottura spessissimo (ci mettono pochissimo!) Scolarle e condirle a piacimento. Buon fine settimana!


4 commenti:

  1. Complimenti! Sono venute benissimo!

    RispondiElimina
  2. ma sono splendide!!! bravissima!

    RispondiElimina
  3. Cavolo!! Sei stata bravissima!!!
    Grazie mille per aver pubblicato il banner della mia raccolta!! Mi raccomando: proprio tu non puoi non partecipare!!! ^___^

    RispondiElimina
  4. @iana & Federica: Grazie mille siete gentilissime!
    @Anemone: Prego! devo solo trovare il tempo...sigh..

    RispondiElimina

Commenti e commentini per me...