mercoledì 30 settembre 2009

La torta al cioccolato più buona del mondo

Ieri sera per festeggiare il mio onomastico che cade oggi, sono stata invitata a casa di mia zia per una cenetta a lume di candela.. 
Non potevo certo esimermi dal preparare un dolce per concludere la cena in modo adeguato, così girovagando per i blog mi sono imbattuta in questa ricetta proposta dalla sempre affidabile Camomilla. Le sue ricette sono davvero una garanzia, provare per credere!! 
La ricetta è quella della torta tenerina di M. Santin. E' una poesia di profumi che comincia dal momento dello scioglimento lento del cioccolato fondente con il burro, che continua con l'odore degli albumi montati perfettamente con lo zucchero e raggiunge l'apoteosi in forno, quando la casa si riempie di quell'odore di cioccolato che fa letteralmente svenire.

Torta tenerina


Ingredienti:
200 gr di cioccolato fondente al 55%
100 gr di burro
100 gr di zucchero semolato
4 uova
60 gr di farina 00

Procedimento:
 In una ciotola mettere il cioccolato spezzettato assieme al burro e far fondere il tutto a bagnomaria. Dividere i tuorli dagli albumi e setacciare bene la farina. Lasciar intiepidire il composto di burro e cioccolato e aggiungervi la farina mescolando con un cucchiaio di legno ed i tuorli uno ad uno finoa d ottenere un composto liscio ed omogeneo. A parte montare gli albumi aggiungendo lo zucchero poco per volta . Quando saranno ben montati (i miei erano praticamente quasi solidi) aggiungerli al composto di cioccolato in due volte mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli. Imburrare ed infarinare uno stampo da 24 cm di diametro e versarvi il tutto. Infornare a 180° per 15 minuti. Il mio forno cuoce meno quindi l'ho tenuta per 20 minuti. Una volta cotta tirarla fuori dal forno ed aspettare che si raffreddi (si abbasserà un po') e spolverarla con zucchero a velo.

7 commenti:

  1. E' troppo buona, la conosco bene anche se la mia versione è del tutto senza farina, è uno di quei dolci che non in casa non resitono che qualche ora!!

    RispondiElimina
  2. Torta buona per ogni situazione... è bello incontrare altre ragazze giovani, anzi giovanissime! Complimenti, ti seguirò!

    RispondiElimina
  3. La mia versione prevede la fecola (ma io sono celiaca) ed è buonissima. La facevo spessissimo, ma da quando ne ho fatta una simile che prevede l'uso delle mandorle, è stata rimpiazzata. Ma rimane un'ottima alternativa se si vogliono risparmiare qualche decina di calorie!

    RispondiElimina
  4. Auguri ragazzi! Bellissima tenerina (one of my favourite cakes...). A presto
    Sabrine

    PS: grazie per il commento al mio post di oggi...

    RispondiElimina
  5. la tenerina la fa sempre la sorella di una mia amica ed è il mio dolce preferito che so che mi aspetta qunado vado a bologna!!bellissima!!

    RispondiElimina
  6. @Milla:ho provato la versione senza farina...è una goduria anche quella!
    @Federica:grazie mille per tutti i tuoi commenti!sei sempre gentilissima!
    @Iana:Grazie!
    @Fantasie:con la fecola viene ancora più morbida mi sa...è interessante la variante alle mandorle...
    @sabrine d'aubergine: grazie!mi sa che tu lo indovini cosa c'è nella bottiglia...
    @genny: grazie mille!

    RispondiElimina

Commenti e commentini per me...